APPUNTI DI VIAGGIO

Biografia in musica

Di e con LINA SASTRI 

In scena Lina Sastri, accompagnata da un ensemble di quattro musicisti.

la scena, nuda, prevede la presenza di una scultura raffigurante Pulcinella, creazione del maestro Alessandro Kokocinski.

Un viaggio, come dice il titolo, attraverso i personaggi interpretati, gli spettacoli teatrali fatti, i film, i grandi maestri incontrati, da Eduardo a Patroni Griffi, da Roberto De Simone ad Armando Pugliese. L’incontro fatale e improvviso con la  musica, che risveglia ricordi antichi di infanzia, di voce di madre melodiosa e ritmo di padre che parte per il Sudamerica, la differenza fra il canto e la recitazione che si presenta nel palcoscenico come un battesimo ogni volta diverso, la differenza fra il cinema e il teatro, con i suoi maestri Nanni Moretti, Woody Allen, Giuseppe Tornatore. L’incontro con alcuni personaggi interpretati, come ad esempio Filumena Marturano (interpretata con con Luca De Filippo), con tutte le sue contraddizioni, le paure in quinta, l’incontro con Pino Daniele e la sua musica, la costruzione di un teatro in musica, unico e irripetibile, che va in tutto il mondo, dove la musica diventa racconto… La danza… Insomma la vita…! E tutto questo passando da una citazione di teatro a una poesia, da un brano di musica tradizionale napoletana a uno inedito o della nuova musica partenopea di questi anni.

Ogni sera uno spettacolo diverso, libero, senza un copione prestabilito, accompagnata da straordinari musicisti che colgono l’attimo, seguono o anticipano con la musica il racconto di una vita.

Si instaura così un dialogo sincero e appassionato con il pubblico, che partecipa, ogni sera, a pensieri, segreti, paure, dolori e gioie dell’artista. Un dialogo d’amore con il pubblico, che rivela dell’artista molto di più di quello che può mostrare un semplice spettacolo.

I brani musicali vanno da La madonna de lu carmine del debutto in Masaniello, alla Taranta o al Gargano, da Canzone appassionata a Bammenella, da A vita e’ comme o mare a Assaje, che le scrisse Pino Daniele per Mi manda Picone, dalla Profezia del film Briganti di Squitieri a Sud scavame a fossa, inedito di Pino Daniele cantato a rap, da Eduaì, inedito dedicato a Eduardo, a Uocchie c’arraggiunate da A tammurriata nera a Amara terra mia, e moltissimi altri brani che hanno segnato la carriera musicale e teatrale di Lina Sastri… Come Reginella o Maruzzella e il magnifico Napule è.

Lo spettacolo, volutamente nudo, si offre al pubblico come un dialogo ininterrotto di emozioni, segreti e piccole sorprese.

Il tutto, come in un taccuino che annota un viaggio dell’anima, si presenta nello spettacolo, arricchendolo, ogni sera diverso, perchè questo è il teatro.

Lina Sastri

Scheda spettacolo

Appunti di Viaggio – Scheda dettagliata

Booking

Richiesta informazioni sui progetti con Lina Sastri

X
X