When the Saints Go Marching In (USA)

Spirit Of New Orleans Gospel Choir

in collaborazione con Slang Music

Spirit of New Orleans Gospel Choir é un’originale, numerosa e spettacolare formazione composta da alcuni fra i migliori musicisti provenienti dai gruppi gospel delle chiese battiste di New Orleans e della Louisiana.

Notoriamente lo stato della Louisiana è considerato una delle zone dove maggiormente si è mantenuta viva e attiva l’eredità musicale gospel del sud degli States, espressa compiutamente con la presenza di numerosi cori che svolgono regolarmente una attività musicale nelle parrocchie della chiesa battista. Proprio in una realtà come questa, sono nati e successivamente diventati famosi gruppi gospel leggendari fra i quali Gospel Soul Children, Desirè Community Choir, Like Basik e soprattutto la leggendaria Mahalia Jackson, simbolo indiscusso della musica gospel e spirituals di New Orleans e degli USA.

Nel segno di questa grandissima tradizione, alcuni anni fa ha preso vita questo singolare progetto musicale, basato fondamentalmente sullo spirito e l’impegno di artisti uniti da un forte legame di amicizia e dal comune obiettivo di essere portatori del messaggio della musica della buona novella, rappresentando il meglio della musica e della tradizione gospel della loro regione.

L’ensemble è composto da 12 elementi che hanno come nucleo di base i ben noti “Joyful Gospel Singers”, attorno ai quali confluiscono alcuni dei migliori artisti di altre famose formazioni della Louisiana.
La corale affonda le radici nella più genuina e intensa tradizione della musica religiosa dei neri d’america, e grazie ad un intensa capacità vocale ed interpretativa riesce a generare un clima di gioiosa e fraterna unione con tutti i presenti in sala.
La dimensione live è infatti la loro espressione più congeniale, sulla quale hanno costruito la loro fama nel mondo, esibendosi ai più prestigiosi appuntamenti negli USA: dal New Orleans Jazz & Heritage Festival al Monterey Jazz Festival, dall’American Virgin Island Fest al South California Gospel Event….
Sono titolari del “Grand Staff Award”, riconoscimento concesso solamente ai migliori gruppi gospel da parte della fondazione “Gospel Music Workshop of America”. Possono inoltre vantare anche collaborazioni con numerosi artisti internazionali di musica pop e soul, dal rocker Bryan Adams alla soul queen Marva Wright.

Dopo il grande successo degli ultimi anni, ottenuto a partire fin dal primo European Christmas Tour del 1999, i  Louisiana Gospel Choir ritornano a grande richiesta in Italia forti delle loro esperienze vissute sui palchi di mezza Europa ed in particolare nei tour in Germania, Svizzera, Francia, Spagna, Austria dove sono stati acclamati da pubblico e critica specializzata per le loro prorompenti esibizioni.

Il loro è un concerto di grande impatto e notevole caratura artistica; l’esuberanza, il calore e la tradizione musicale della Louisiana esploderà nel loro fantastico show. Un’occasione da non perdere. 

Line-up:
Alfred Caston – guitar, backing vocals
Jan Randolph – lead vocal 
Alfred Penns – lead vocal 
Floyd Turner – lead vocal 
Pearlie Tyler – lead vocal 
Chandra Grayson – background vocals
Rose Sparrow – background vocals
Angela Dunn – keyboards, vocals
Ronnie Dents – bass, vocals
Keikop Komaki – keyboards, vocals
Darion Hodge – drums

DANSA D’AMOR

Franca Masu e Sade Mangiaracina Quartet

Franca Masu, voce

Sade Mangiaracina, pianoforte

Luca Falomi, chitarra

Salvatore Maltana ,contrabbasso

Massimo Russino, batteria

Franca Masu è una voce internazionale che in vent’anni di carriera ha saputo cogliere l’aspetto più intimo della sensibilità e della forza femminile cantando l’amore, la vita, il sogno e che partendo dall’isola di Sardegna saputo attraversare il mondo. La sua è una timbrica particolarmente profonda. La sua anima è un misto tra saudade fadista e passione napoletana ma Franca Masu non dimentica le sue radici così forti, lei sarda di Alghero legata alla Catalogna e  naturalmente al Mediterraneo, con una voce che invade, spazia, gioca e sussurra. Sade Mangiaracina è la nuova rivelazione italiana del pianismo jazz tra le giovani generazioni. Premiata da Musica Jazz e prodotta discograficamente da Greg Osby e da Paolo Fresu, ha già riscosso un ottimo riscontro di pubblico e critica. E’ lei che guiderà il quartetto con musicisti di calibro consolidato anch’essi nel panorama jazz italiano: Luca Falomi alla chitarra, Salvatore Maltana al contrabbasso e Massimo Russino alla batteria.

Insieme presentano DANSA D’AMOR, un percorso musicale molto profondo, tra preziose melodie e testi pregni di significato abbracciando un repertorio che accomuna tutte quelle musiche e luoghi che per Franca Masu  sono ormai patrie musicali  ideali. Un diario sonoro, un canto d’amore che parte da Alghero ma che si espande nell’isola e viaggia per mare; passa da Napoli e riabbraccia Spagna e Portogallo per spingersi fino al Sud America.

Il concerto è realizzabile anche in formazione ridotta con Franca Masu, voce e Sade Mangiaracina, pianoforte

TANGO Y PASIÓN

Franca Masu, voce
Giampaolo Bandini, chitarra
Cesare Chiacchiaretta, bandoneón

Musiche di Piazzolla, Gardel, Troilo, Pujol, Villoldo.

Fanca Masu, una delle voci più belle e versatili nel panorama internazionale del jazz e della world music, canta il tango affiancata dal duo Bandini-Chiacchiaretta, formazione da camera di riferimento nel panorama concertistico internazionale. L’identità del tango risponde al sentimento e all’appartenenza culturale del musicista che lo esegue. Questo sentimento, nostalgico e ironico, passionale e straziante, prende corpo unicamente nell’emissione vocale o strumentale, nel respiro dello strumentista o del cantante: è attraverso il suono che l’anima del tango respira. E l’anima del tango appartiene a un corpo, un corpo che è la città del tango, con i suoi odori e le sue storie. Non importa che città sia, purché sia tango.

Dialogo comico, sentimentale e musicale con

Leo Ortolani, voce recitante 

Il creatore di Rat-man

Giampaolo Bandini, chitarra

Due bambine in cerca di affetto. Due aspiranti genitori confusi e felici. Un viaggio irresistibile e toccante per formare una nuova famiglia. Il creatore di Rat-Man, il supereroe più divertente del mondo dei fumetti, ed il chitarrista Giampaolo Bandini, raccontano la loro vicenda (autentica) di padri adottivi. Il primo con le sue storie e le esilaranti vignette, il secondo con la sua chitarra e la sua musica. Un’esperienza difficile e piena di sorprese, come sanno tutti coloro che ci sono passati o che ancora sono in attesa di diventare genitori, che in questo spettacolo si trasforma in un’avventura imperdibile di comicità e dolcezza. Tratto dal libro di Leo Ortolani Due figlie e altri animali feroci, già pubblicato da Sperling & Kupfer e di prossima riedizione presso Bao Publishing.
Musiche di autori latinoamericani.

Bruno Stori e Maurizio Cardillo, voci recitanti

Corrado Caruana, Tolga During, chitarre 

Max Turone, contrabbasso

Si provi ad accostare uno scrittore come Raymond Queneau, che riscrisse novantanove volte lo stesso brevissimo racconto, con stili letterari diversi, e un musicista come Django Reinhardt, inventore del Gipsy Jazz, un jazz europeo con inflessioni tzigane. Quello che ne risulta è “Sul bus con Django e Raymond”, spettacolo che è una cavalcata, un divertimento linguistico e musicale, in bilico tra ritmo, virtuosismo e leggerezza. Maurizio Cardillo e Bruno Stori leggono e interpretano alcuni degli Esercizi di stile di Raymond Queneau, in dialogo con la musica di un trio eccezionale formato da Corrado Caruana, Tolga During (chitarre) e Max Turone (contrabbasso).

Get in touch now

X
X